Warning: Creating default object from empty value in /membri/acenadamaria/wp-content/themes/deliciousMagazine/functions/admin-hooks.php on line 160

Risotto allo zafferano

Risotto allo zafferano 1

Ingredienti per 4 persone

  • Riso arborio 350 g
  • 2 bustine di Zafferano
  • burro 125 g
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • brodo vegetale ( preparato con un litro di acqua, una carota, un gambo di sedano, una cipolla bianca e 2 spicchi d’aglio e un pizzico di sale)
  •  una cipolla
  • Formaggio grattugiato 150 g
Difficoltà: media
Cottura: 25 minuti
Preparazione: 5 minuti

Procedimento

Mettete sul fuoco medio la pentola contenente il brodo vegetale, vi servirà  ben caldo per sfumare  il riso.
Iniziate con il tritare finemente la cipolla, dopodiché fate sciogliere in una pentola, a fuoco basso, 80 g di burro facendo attenzione che non frigga, quindi aggiungete la cipolla tritata finemente e fatela imbiondire mescolando continuamente.

Unite il riso e fatelo tostare facendogli assorbire bene il burro, alzate il fuoco e bagnate il riso con il vino e aggiungete due-tre ramaioli si brodo vegetale che lascerete evaporare, mescolate sempre e, quando questo sarà quasi assorbito, aggiungete altro brodo vegetale fino a coprire il riso. Questa operazione dovrà essere ripetuta fino alla completa cottura.

Negli ultimi 5 minuti di cottura versate nel riso lo zafferano, sciolto precedentemente in un contenitore con circa un mestolo di brodo vegetale, facendolo amalgamare bene. Una volta che il riso ha raggiunto la cottura desiderata va tolto dal fuoco e mantecato con il formaggio grattugiato e con il resto del burro.

A questo punto assaggiate il riso e aggiustatelo eventualmente di sale. Prima di servirlo, è meglio lasciare riposare il risotto allo zafferano per qualche istante, in modo che possa insaporirsi ulteriormente.

Consiglio

Effettuate questa operazione poco prima del termine della cottura, in quanto il riso viene bagnato con il brodo che è già salato di per se, quindi è meglio controllare il grado di sapidità al termine, per evitare brutte sorprese.

 

Tags: , , , , , , , , , ,

Nessun commento.

Lascia un commento

*

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Maggiori informazioni | Chiudi